Lavoro e disabilità… parliamone!

di Daniela Fiordalisi Care lettrici e cari lettori, lieta di questa opportunità, intraprendo qui un breve volo panoramico sul tema del mondo della disabilità. Indosso insieme a voi le lenti del pregiudizio, sperando che, alla fine del viaggio, possano diventare dei vecchi occhiali da appoggiare sulla scrivania, mentre nascono nuove riflessioni. Il mio obiettivo è … Leggi tutto

Il Festival di Sanremo, le donne ed i temi sociali

di Katia Caravello Qualche giorno fa si è conclusa la 72° edizione del Festival di Sanremo e quest’anno le donne che hanno affiancato Amadeus nella conduzione hanno avuto uno spazio tutto per loro, in cui potevano parlare di ciò che volevano e nel modo in cui volevano. Trovo che questo sia un passo avanti importante: … Leggi tutto

Podcast. Lo Stigma Ponderale – Intervista a Rita Tanas e Francesco Baggiani

Avete mai sentito parlare di “stigma ponderale”? Magari questa locuzione non vi suona familiare, ma quasi sicuramente, almeno una volta nella vita,  ne siete stati influenzati o, peggio ancora, ne siete stati vittima. Si tratta dello stigma  verso il peso, ovvero l’attribuzione di caratteristiche negative alle persone in sovrappeso o obese, ritenute  pigre, sciatte, poco … Leggi tutto

“Come una vera coppia”: una proiezione nel giorno di San Valentino

Le storie d’amore di sei coppie di giovani e giovani adulti con sindrome di Down, che sognano un futuro insieme e iniziano a costruirlo sulle rive di un lago: si basa su questo “Come una vera coppia”, docufilm di Christian Angeli, prodotto da Jumping Flea per l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), nell’àmbito del progetto “Amicizia, … Leggi tutto

Viktor Frankl. Uno psicologo nei lager

di Katia Caravello Viktor Emil Frankl (1905-1997) è stato uno psichiatra e psicoterapeuta austriaco, fondatore dell’analisi esistenziale e della logoterapia, approccio  che tende a evidenziare il nucleo profondamente umano e spirituale dell’individuo. E’ considerata la terza scuola viennese di psicoterapia, dopo la prima di Sigmund Freud e la seconda di Alfred Adler.    Nato a … Leggi tutto

Le persone con disabilità, prime vittime dell’Olocausto

di Stefania Delendati Non tutti sanno che prima dell’Olocausto, ricordato il 27 gennaio di ogni anno nel Giorno della Memoria, il regime nazista si “esercitò” sui disabili, ritenuti indegni di vivere, un peso economico per la società e un pericolo per la salvaguardia della popolazione “sana”. Le origini Nel corso della Prima guerra mondiale, negli istituti … Leggi tutto

Shoah

di Francesca Ruth Brandes Una parola per dire l’indicibile: Shoah – in ebraico significa “catastrofe”, “disastro”, “tempesta devastante” – è oggi preferita ad olocausto, per definire lo sterminio degli ebrei d’Europa ad opera dei nazisti. Ciò non diminuisce la carica emotiva della tragedia, ma costituisce pur sempre una formula di compromesso, a rendere possibile il racconto. … Leggi tutto

La Shoah a Bologna

di Comunità Ebraica di Bologna Per completare questo nostro speciale sulla Giornata della Memoria vi proponiamo la visione della registrazione di una conferenza organizzata via Zoom Meeting dal Rotary Club dal titolo “La shoah a Bologna” tenuta dal Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Bologna Rav Alberto Sermoneta. Il video inizia con le immagini in … Leggi tutto