Home page

Cartello su sfondo verde con la scritta “We welcome all races and ethnicies, all religions, all countries of origin, all gender identities, all sexsual orientations, all abilities and disabilities, all spoken languages, all ages everyone. We stand here with you, You are safe here.
La traduzione della frase dell’immagine è “Accogliamo con favore tutte le razze e le etnie, tutte le religioni, tutti i Paesi di origine, tutte le identità di genere, tutti gli orientamenti sessuali, tutte le abilità e le disabilità, tutte le lingue parlate, tutte le età, tutti gli individui. Siamo qui con te, sei al sicuro qui”.

Articoli recenti

Viktor Frankl. Uno psicologo nei lager

di Katia Caravello Viktor Emil Frankl (1905-1997) è stato uno psichiatra e psicoterapeuta austriaco, fondatore dell’analisi esistenziale e della logoterapia, approccio  che tende a evidenziare

Leggi tutto »

Shoah

di Francesca Ruth Brandes Una parola per dire l’indicibile: Shoah – in ebraico significa “catastrofe”, “disastro”, “tempesta devastante” – è oggi preferita ad olocausto, per definire

Leggi tutto »

Uno psicologo ad Auschwitz

di Enrico Maria Secci Arrivo ad Auschwitz in un pomeriggio incandescente di luglio dal cielo di lamiera. L’autista mi accompagna lungo una fila ordinata, che

Leggi tutto »

La Shoah a Bologna

di Comunità Ebraica di Bologna Per completare questo nostro speciale sulla Giornata della Memoria vi proponiamo la visione della registrazione di una conferenza organizzata via

Leggi tutto »