Contro i falsi miti: il sito “Le lenti del pregiudizio” lancia una nuova rubrica

Bologna, 21 luglio 2021

Si chiama “Pregiudizi: pensieri e parole” la nuova iniziativa proposta dal blog “Le lenti del pregiudizio”. “Questa rubrica vuole essere uno spazio in cui approfondire temi delicati attorno ai quali insistono pregiudizi e stereotipi che fanno male, non solo a chi ne è oggetto, ma alla società nel suo complesso. Lo faremo dialogando con esperti, giornalisti e raccogliendo voci di strada, singoli cittadini e reti sociali. Il nostro intento è quello di far diventare “Pregiudizi: pensieri e parole” un appuntamento regolare da trasmettere dall’autunno in diretta sui nostri canali social”, così Katia Caravello, ideatrice e curatrice del blog “Le lenti del pregiudizio” presenta la nuova rubrica pubblicata sul canale YouTube del blog.

In questo primo appuntamento si è parlato di come si diffondono pregiudizi e stereotipi e di come influenzano la vita dei singoli e della collettività, riflettendo anche sul ruolo giocato dai media. In questa prima puntata abbiamo sentito Pina Lalli, professore ordinario di sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università di Bologna, e Chiara Ludovisi, redattrice della testata on line Redattore Sociale.

ECCO IL VIDEO:

https://youtu.be/BK9HPfHiyFE

“Le lenti del pregiudizio” è un luogo virtuale in cui si parla di benessere psicologico e salute mentale, di tossicodipendenza e dipendenze patologiche, di disabilità, di minoranze etniche e religiose, di orientamenti sessuali, di questioni di genere e di tanto altro. 

I temi vengono trattati in modo semplice, ma non semplicistico, al fine di sfatare falsi miti, smontare pregiudizi e superare stereotipi, raccogliendo la voce dei protagonisti e il parere degli esperti (docenti universitari, psicologi, medici, psichiatri e così via).

“La nostra mission – conclude Caravello – è combattere pregiudizi e stereotipi dove fanno più danni, con gli strumenti della scienza e della conoscenza. Crediamo che questa sia l’unica strada per liberarsi di quelle lenti che, indossate inconsapevolmente, deformano la realtà, influenzando opinioni, scelte e relazioni interpersonali”.

Insieme a Katia Caravello, dello Staff redazionale fanno parte stabilmente Daniela Fiordalisi e Carlo Duò.

Il progetto ha ottenuto il sostegno di diverse realtà culturali ed associative: l’associazione culturale Firstmaster di Roma, Ebookecm e Ebookscuola, l’Istituto Luigi Configliachi per minorati della vista di Padova, l’associazione GiULia ( GIornaliste Unite LIbere Autonome di Roma), l’Associazione fra professionisti Extrafondente di Bologna, l’associazione culturale EOS di Bologna.

Per informazioni:

Katia Caravello

Cell.: 3773048009 

email: katia.caravello@lelentidelpregiudizio.it

 

www.lelentidelpregiudizio.it

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Lascia un commento